Spettacoli nell’Arena del Colosseo. I protagonisti

Dopo il successo della mostra temporanea "Gladiatori nell'arena. Tra Colosseo e Ludus Magnus", un rinnovato allestimento sarà aperto al pubblico nei sotterranei dell'Anfiteatro Flavio di Roma il prossimo 21 giugno con la curatela di Alfonsina Russo, Federica Rinaldi e Barbara Nazzaro. La nuova esposizione Spettacoli nell’Arena del Colosseo. I protagonisti a cura di Alfonsina Russo, Federica Rinaldi e Barbara Nazzaro, mantiene inalterati i suoi punti di forza, ovvero la suggestiva proiezione olografica con i gladiatori che avanzano dal buio del criptoportico orientale andando incontro al loro destino sull'arena (realizzata da Katatexilux su idea e curatela di Federica Rinaldi), assieme alle ricostruzioni delle armature del compianto Silvano Mattesini riprodotte a partire dagli originali conservati nei principali musei italiani e internazionali.

Accordo di collaborazione scientifica per la progettazione e realizzazione di un percorso di divulgazione storica della disciplina della gladiatura nel mondo antico

Il Parco archeologico del Colosseo, Ars Dimicandi e il Gruppo Storico Romano annunciano la firma di un accordo di collaborazione scientifica innovativo per la conoscenza e la promozione della gladiatura nel mondo antico. L’ambizioso progetto, che nasce dalla volontà del Parco archeologico del Colosseo di veicolare il tema della disciplina della gladiatura con l’ausilio di rigorose basi scientifiche, intende avvalersi delle tecniche dell’archeologia sperimentale per far conoscere e promuovere la gladiatura a livello nazionale e internazionale.

Acea e Roma Capitale inaugurano una nuova Casa dell’Acqua nel Parco archeologico del Colosseo

Nei pressi della via Sacra, nel tratto che conduce dal Colosseo al complesso del Foro Romano-Palatino, è stata inaugurata oggi una nuova Casa dell’Acqua del Gruppo ACEA. Pesenti all’evento l’Assessora ai Lavori pubblici di Roma Capitale Ornella Segnalini, la Vicepresidente del I Municipio Alessandra Sermoneta, la Direttrice del Parco archeologico del Colosseo Alfonsina Russo e la Presidente del Gruppo ACEA Barbara Marinali

Venere in Musica 2024

Giunta alla sua III edizione, torna dal 19 al 23 giugno Venere in Musica, la rassegna musicale ideata dal Parco archeologico del Colosseo diretto da Alfonsina Russo, curata da Fabrizio Arcuri che firma la direzione artistica. Cinque imperdibili appuntamenti a ingresso gratuito in uno scenario unico al mondo: il Tempio di Venere e Roma, il più grande edificio sacro costruito dai romani (e uno dei più grandi dell’antichità), voluto da Adriano, costruito a partire dal 121 d.C. e dedicato alla dea Roma Aeterna e alla dea Venus Felix.

Rara Avis. Moda in volo nelle Uccelliere Farnesiane

Dal 24 aprile 2024 presso le Uccelliere Farnesiane sul Palatino la mostra "RARA AVIS. Moda in volo" con la curatela di Sofia Gnoli e l’organizzazione e la promozione del Parco archeologico del Colosseo. Fino al 21 luglio abiti e accessori, esempi unici di haute couture provenienti dagli archivi delle più celebri maison di moda al mondo, vengono esposti nelle Uccelliere Farnesiane, uno dei luoghi più simbolici della Roma rinascimentale e barocca, incastonate negli Orti Farnesiani del Palatino, il primo giardino botanico del mondo, voluto nel XVI secolo dal cardinale Alessandro Farnese. Il percorso della mostra si snoda all’interno dei due padiglioni ed è suddiviso in tre sezioni: Il Mito, Caleidoscopiche Visioni e Le ALI, irreALI, reALI. La alata fantasia della ‘mitica’ Anna Piaggi.

Un pittore olandese a Roma. Wessel Huisman e lo spazio generoso

Apre al pubblico giovedì 4 aprile e fino a lunedì 27 maggio 2024 la mostra personale di Wessel Huisman (Breda, 1954) intitolata “Wessel Huisman e lo spazio generoso” nei suggestivi ambienti del Chiostro di Santa Maria Nova, a Roma, presso il Parco archeologico del Colosseo. Il progetto espositivo è promosso dal Parco archeologico del Colosseo con il patrocinio Commissione Permanente per la Tutela dei Monumenti Storici ed Artistici della Santa Sede e dell’Ambasciata dei Paesi Bassi. La mostra presenta una serie di dipinti ispirati a luoghi famosi, ad interni di chiese, piazze ed aree archeologiche di Roma, nati da una successione di istantanee fotografiche, scattate come semplici “appunti” di viaggio che ritraggono una straordinaria città capace di svelarsi in modo sempre nuovo ed in atteso. Una rivelazione possibile grazie alla luce - elemento centrale nella poetica artistica di Wessel Huismann – che consente di restituirci la storia non solo come ricordo ma anche come esperienza intensa e vitale in virtù dell’emozione che la qualità della luce stessa è in grado di suscitare.

La prima voce. Ortensia e l’eredità della sua oratoria

In occasione della Giornata internazionale della donna, il Parco archeologico del Colosseo ospiterà "La Prima Voce - Ortensia e l'eredità della sua Orazione”, evento di rievocazione storica che intende celebrare la figura di Ortensia, oratrice romana vissuta nel I secolo a.C. e passata alla storia come una delle prime donne avvocato, grazie alla sua orazione pronunciata davanti ai triumviri nel 42 a.C.

Dialoghi sul confine. Paesaggi interiori, immaginari, comunità

L’incontro conclusivo del Progetto di Terza Missione Sapienza “Paesaggi di Confine. Modelli di lavoro per una narrazione partecipata”. L’iniziativa è promossa dal Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte e Spettacolo (SARAS) di Sapienza Università di Roma e dal Parco archeologico del Colosseo in collaborazione con Italia Nostra, nel quadro di un percorso biennale che Sapienza Università di Roma ha svolto attraverso attività di formazione, dibattito e documentazione sul tema del dialogo tra cittadini, comunità e culture, ponendo al centro il valore del patrimonio culturale come spazio della democrazia, del riconoscimento e dell’inclusione

Dov’è Nerone? Il podcast

"Dov'è Nerone" è un podcast dedicato all'esplorazione della Domus Aurea e dei misteri legati all'imperatore Nerone. Nel corso di quattro puntate, l’autore e regista Luca Lancise guiderà gli ascoltatori in un viaggio nel passato, svelando segreti nascosti e tracce deliberatamente cancellate